logo

Garavot CDM -Content delivery management



Content Delivery Management Garavot CDM


Garavot CDM si occupa di gestire la rete di distribuzione dei contenuti, ed è indispensabile per controllare ed automatizzare le funzioni di pubblicazione e monitoraggio delle architetture di streaming complesse con con aree di pubblicazione differente, che utilizzano meccanismi di caching come scalabilità, con configurazione di più servizi. Accentra lo stato di funzionamento dei sistemi e la gestione delle configurazioni fornendo agli operatori uno strumento insostituibile per la gestione di architetture di streaming complesse.

Garavot CDM è il modulo integrato al DAM che garantisce l’utilizzo dell’infrastruttura di streaming in piena coerenza con le logiche della gestione degli assett.
  • Cataloga l’infrastruttura di streaming
  • Esegue gli spostamenti fisici di files sugli storage dedicati ai servizi
  • Monitora i server di streaming
  • Rilascia i servizi sui server di streaming mantenendo coerenza tra i diversi gruppi di server
  • Esegue la purge delle cache quando necessario e su richiesta del DAM
  • Esegue il preposizionamento dei contenuti nelle cache quando/se richiesto
  • Raccoglie e visualizza i dati operativi dei Server di streaming, consentendo anche viste aggregate per cluster logici

Cosa può fare


  • Gestione degli account Cliente con relativi servizi e SLA
  • Creazione dei servizi attraverso template definiti
  • Visione organizzata e monitorata dell’archittettura
  • Monitoraggio continuo stato del sistema
  • Allarmi automatici in base a regole con notifica agli operatori
  • Gestione di fault di server nei cluster logici, attivabili su diagnostica o regole
  • Raccolta dati statistici
  • Log delle attività degli operatori
  • Gestione avanzata dei server in cluster logici
  • La gestione automatica di rilascio servizi che coinvolgono più cluster funzionali
  • La gestione di server hot-standby
  • L’isolamento per manutenzione di un server del cluster
  • L’allineamento automatico dei servizi in un nuovo server nel cluster
  • I grafici di utilizzo in tempo reale e storici per server, per account , per applicazione, per cluster
  • L’inventario dei servizi di un account Cliente con il dettaglio dei cluster su cui sono attivi

La gestione dell' architettura e il rilascio dei servizi


Garavot CDM effettua la catalogazione dei server che compongono l’architettura di servizio, associata al ruolo che attuano e fornisce funzionalità di controllo e management per i raggruppamenti dei server in cluster ( gruppi) logici di bilanciamento o di attività.

  • Gestione parametrica di tutti i dispositivi che concorrono al servizio, quali i Cluster e i Server di competenza
  • Gestione aggregata dei server in cluster con supporto ad attività di stand-by failover
  • Gestione delle aggregazioni di dati statistici per insieme di server bilanciati ( cluster)
  • Gestione automatica del rilascio dell’applicazione su tutti i server del cluster
  • Gestione dell’inserimento di un server nel cluster con allineamento automatico delle configurazioni e dei servizi

Flussi di lavoro guidati per il rilascio dei servizi


Garavot CDM permette di creare modelli (template) per definire i servizi e attuare il rilascio e il monitoraggio sull' architettura.

  • Automatizzazione del rilascio di un servizio ( applicazione di streaming)
  • Rilascio delle applicazioni in base al template, dove il template definisce i dati funzionali e chiede i dati variabili all’operatore
  • Allineamento di tutti i server del cluster, inserendo il servizio creato
  • Test del servizio rilasciato
  • Attivazione automatica dei monitoraggi sul servizio rilasciato
  • Definizione delle caratteristiche del servizio (Live, VoD, Palinsesto, Chat, Trascodifica)
  • Definizione dei cluster coinvolti, dei cluster origin di contribuzione, di quelli di trascodifica, DRM, nDVR
  • Senza accedere direttamente ad alcun server, senza dover sapere quanti server sono coinvolti nel servizio, fornisce le funzionalità di modifica, riavvio, monitoraggio per i servizi rilasciati.


    Gestione dei cluster


    Garavot CDM fornisce supporto per il rilascio dei servizi sui cluster, permette di effettuare il ripristino di configurazioni su un nodo del cluster disallineato, di definire le soglie di allarmi su dati consolidati del cluster e di rilasciare i servizi su più cluster.
    L’utilizzo dell’aggregazione in cluster, permette all’operatore di avere una visione consolidata dell’utilizzo di risorse da parte di un servizio, indipendentemente dal numero di server coinvolti.